fbpx

Intervista a Zerocalcare

Intervista a Zerocalcare: Il lavoro del fumettista in Italia spiegato dal fumettista più famoso d’Italia. 

Abbiamo ospitato Zerocalcare, ci siamo fatti raccontare la professione di superstar del fumetto.

Zerocalcare Intervistato a Wide Open Coworking

Vivere Freelance è un format nel quale coinvolgiamo i migliori professionisti del settore creativo in un incontro informale gratuito e aperto al pubblico.

Zerocalcare, al secolo Michele Rech, è senza alcun dubbio il fumettista più famoso del panorama editoriale italiano.
Esordisce in libreria con “La Profezia dell’Armadillo”, trasposto poi al cinema, è finalista del Premio Strega con “Dimentica il mio nome” e ora in libreria con “
La Scuola di Pizze in faccia del Professor Calcare”.

 

Dal web agli scaffali delle librerie, da Rebibbia al Lucca Comics, attraverso i suoi racconti abbiamo ripercorso gli step più importanti della sua vita professionale, sviscerando come questa si relazioni con la quotidianità delle sue vicende umane: talvolta traendone spunto, altre volte tutelandola con la distanza.

 

Il lavoro della star del fumetto non è semplice: bisogna far collimare la creatività con le scadenze, i giorni da dedicare al disegno con quelli per le iniziative pubblicitarie, le proprie scelte con quelle di un mercato difficile da affrontare. Bisogna coltivare il rapporto con il pubblico e mantenere quello con i propri cari. Saper essere sé stessi, ma buttare sempre un occhio al tipo di comunicazione che si intende fare. Sapersi mettere in gioco, fieri dei propri successi e imparando dagli sbagli.

 

Calcare ha saputo trovare un suo equilibrio in tutto questo, diventando l’autore di graphic novel più letto e apprezzato del nostro Paese, scovato da Makkox e consacrato definitivamente dai successi con la Bao Publishing, la stessa casa editrice della nostra amica Nova.

il fumettista Zerocalcare intervistato a Wide Open Coworking

Foto di Chiara Martini

Per questo incontro abbiamo dovuto allargarci un po’: siamo riusciti a riempire un’intera sala del Parco della Scienza, gentilmente fornitaci dal Comune di Teramo.

Nonostante l’inedita dimensione di pubblico, l’incontro si è svolto in una piacevole chiacchierata nello stile informale marchio di fabbrica di Vivere Freelance, e ovviamente congeniale all’ospite.

 

Se non avete potuto partecipare, ma avete comunque voglia di sentire cosa ci ha raccontato, trovate il video completo dell’intervista a Zerocalcare di seguito

Risate, applausi, riflessioni, vere e proprie lezioni di professionismo nel fumetto.
Per tutto questo, c’è l’enorme ringraziamento a Zerocalcare da
Wide Open.

Zerocalcare Evento Teramo Wide Open

Ti è piaciuto l’articolo? Potrebbero interessarti anche questi:

One coin one play, incontro con Nova.

Nova fumettista Bao Publishing Wide Open

In apnea, il mio metodo. Incontro con Marco Chiarini

Marco Chiarini Vivere Freelance

Post Your Thoughts